Operazioni creditizie delle banche - Finanziamenti  

30.00 CHF / Ex.

?

Ex.

Operazioni creditizie delle banche - Finanziamenti

Proprietà abitativa, credito lombard e credito al consumo

Autorenschaft: Max Lüscher-Marty

Max Lüscher-Marty, lic. oec. HSG
Max Lüscher ha lavorato per una decina
d’anni in ambito bancario come responsabile della formazione e direttore di una succursale. Nel 1988 si è visto conferire l’incarico di istituire e dirigere la Scuola superiore di economia e amministrazione
(HWV) di Coira. Fino alla metà del 2002
ha guidato il dipartimento degli studi di diploma presso la Scuola Universitaria per la tecnica e l’economia (UTE) di Coira.
Fra il 1980 e il 2007 si è occupato dei corsi di «Banking and Finance» propedeutici agli esami di professione e professionali superiori nella Svizzera sudorientale e in Liechtenstein. Nel 2002 ha fondato l‘Institut für Banken und Finanzplanung. Da allora si dedica maggiormente alla propria
attività di autore, senza però trascurare la sua passione per l‘insegnamento. Ha anche svolto alcuni incarichi come coach (consulente) per investitori istituzionali e fornitori di servizi finanziari. Il ruolo di Presidente del CdA di un piccolo istituto Raiffeisen gli permette di rimanere a
stretto contatto con la realtà del banking.

Introduzione e obiettivi
Struttura e contenuto
Questa unità didattica analizza in primo luogo gli aspetti basilari delle operazioni creditizie,per poi approfondire quattro tipologie di credito specifiche.
Il primo capitolo è dedicato ai generi di credito e alle nozioni creditizie, e permetterà di apprendere, per così dire, l’ABC delle operazioni di credito. Come insegna l’esperienza,
avere le idee chiare sugli aspetti basilari è importantissimo quando ci si occupa di operazioni con peculiarità che variano molto da banca a banca e da regione a regione.
Il secondo capitolo si focalizza sul credito ipotecario (prestito ipotecario, credito di costruzione).
Si tratta tipicamente di un credito a destinazione vincolata che serve a cofinanziare lo stesso oggetto costituito in pegno. In questo contesto, il finanziamento della proprietà
d’abitazione è chiaramente l’operazione privilegiata. Chi acquisisce un immobile già esistente richiede un prestito ipotecario ad una banca o ad un altro intermediario finanziario.
Chi costruisce o riatta si avvale di un credito di costruzione. Il credito ipotecario privato può tuttavia servire anche ad altri scopi. Un prestito ipotecario parzialmente ammortizzato
viene rinnovato per finanziare gli studi dei figli, per rinnovare la mobilia o acquistare un nuovo autoveicolo. Nel capitolo 2 di questa unità didattica ci limiteremo a trattare l’acquisizione
e il finanziamento di una proprietà abitativa sull’esempio di una casa unifamiliare. Il capitolo 3 è dedicato al credito lombard. Si tratta di un credito garantito su pegno manuale liquido. I pegni manuali liquidi (ad es. averi su conti bancari, obbligazioni, azioni,
metalli preziosi, fondi d’investimento, polizze di assicurazione sulla vita) si distinguono in quanto il loro valore è facilmente determinabile e, all’occorrenza, può essere rapidamente monetizzato.
Il credito lombard può essere utilizzato per esigenze di credito private e commerciali di qualunque tipo. Nell’ultimo capitolo si parlerà del credito al consumo e del leasing di beni di consumo.
Il credito al consumo consente il finanziamento non garantito di beni di consumo e prestazioni. Nel caso del leasing di beni di consumo, un posto di primo piano è occupato dal leasing di automobili.
Obiettivi
Dopo lo studio di questa unità didattica sarete in grado di…
• distinguere i generi di credito in base a diversi criteri.
• distinguere tra i sistemi di rimborso dell’ammortamento e dell’annualità.
• applicare in concreto le regole di finanziamento per prestiti ipotecari privati e crediti di
costruzione.
• ponderare i vantaggi e gli svantaggi del finanziamento della proprietà abitativa mediante
fondi della cassa pensioni e della previdenza.
• descrivere e valutare i modelli ipotecari più diffusi.
• illustrare le forme che può assumere il credito lombard ed espletare le prassi relative
alle operazioni creditizie contro pegno manuale liquido a privati.
• illustrare, e applicare alla prassi, le peculiarità giuridiche del credito al consumo.
• esporre i vantaggi e gli svantaggi del leasing di beni di consumo nell’ottica del cliente.

Alle Informationsfelder einblenden

Inhaltsverzeichnis

1. Generi di credito e nozioni creditizie (13 Seiten)
1.1 Sistematicità delle nozioni creditizie
1.2 Generi di credito secondo mutuatari
1.3 Generi di credito secondo forma
1.4 Generi di credito rilevanti per il bilancio e la garanzia
1.5 Generi di credito secondo importo
1.6 Generi di credito secondo numero di mutuanti o mutuatari
1.7 Generi di credito secondo finalità e durata del credito
1.8 Generi di credito secondo domicilio del mutuatario
1.9 Generi di credito secondo definizione dell’interesse

2. Acquisto e finanziamento della proprietà abitativa (27 Seiten)
2.1 Le regole di finanziamento
2.2 Prelievo anticipato e costituzione in pegno di fondi della previdenza
2.3 Modelli ipotecari
2.4 Tasso ipotecario
2.5 Garanzia del prestito
2.6 Contratto di prestito ipotecario

3. Credito lombard (15 Seiten)
3.1 Classificazione sistematica
3.2 Nozione
3.3 Costituzione in pegno, anticipo e sorveglianza
3.4 Aspetti particolari del credito finanziario

4. Credito al consumo e leasing di beni di consumo (17 Seiten)
4.1 Fondamenti
4.2 Credito al consumo
4.3 Leasing di beni di consumo

5. Allegato (12 Seiten)
Riepilogo finale
Soluzioni degli esercizi
Indice analitico

Bibliografische Angaben

Auflage: 3a edizione riveduta e corretta 2017

Umfang: 108 Seiten, A4, broschiert

ISBN: 2000100054307

Art. Nr.: 14452

Code: BKG 602

Sprache: Italienisch

AKAD-Reihe: Operazioni creditizie delle banche

Zielgruppe

Lieferbarkeit

Lieferbar

Kontakt / Feedback zum Titel

Damit wir unseren Service stetig verbessern können, interessiert uns Ihre Meinung sehr.


Zusatzmaterial